Fidanzati dell’inverno – Christelle Dabos

Primo libro della quadrilogia de L’attraversaspecchi, seguiamo le vicende dei Fidanzati dell’inverno.

Fidanzati dell'inverno

La storia si svolge in un mondo che non saprei se definire distopico, sicuramente molto steampunk, in cui il pianeta non ha più una superficie continua ma è diviso in una serie di “arche” – isole galleggianti. Ogni arca ospita una o più famiglie, con il loro rispettivo spirito di famiglia (con nomi mitologici), con caratteristiche e poteri peculiari.

In questo primo libro la storia inizia nell’arca di Anima, dove risiedono gli animisti discendenti di Artemide. Sono in grado di animare gli oggetti, che si muovono intorno a loro anche a seconda dell’umore del proprietario.

Conosciamo qui Ofelia, la protagonista, animista e lettrice, perché è in grado di vedere il passato di un oggetto sentendo le emozioni dei vari proprietari. Ofelia ha anche un altro potere speciale, è infatti un’Attraversaspecchi, si può muovere da un posto all’altro passando dentro gli specchi. Purtroppo però a causa di un incidente di specchio è molto scoordinata e goffa.

Dopo aver rifiutato un paio di proposte di matrimonio Ofelia si troverà fidanzata con Thorn, un misterioso e arcigno tizio che proviene dall’arca del Polo.

La storia si sposta quindi in questa nuova e freddissima arca, in cui le famiglie discendenti di Faruk sono esperte nelle illusioni e negli intrighi di palazzo. Ovviamente anche Ofelia finirà per esserne coinvolta.

Non aggiungo altro e vi dico di non leggere la trama sul retro del libro, al solito tende a dare troppe informazioni e si passa mezzo libro ad aspettare che succeda quello che c’è scritto.

Nonostante il titolo, Fidanzati dell’inverno non è per niente una storia d’amore, anzi, i due fidanzati non si sopportano nemmeno molto. La parte veramente interessante è scoprire cosa succede nei retroscena del palazzo di Faruk e vedere come Ofelia inizia a crescere una certa consapevolezza di quello che vuole veramente fare.

Sono un attimo perplessa dal fatto che il titolo della saga sia L’attraversaspecchi, perché sinceramente non è che sia alla fine un potere così centrale, forse lo scopriremo nei prossimi libri?

lo consiglio?

Si, come lettura estiva è decisamente indicato, sto già leggendo i seguenti perché voglio proprio vedere come va a finire. Le 500 pagine non devono spaventare, la stampa è molto larga e la lettura molto agevole. Direi proprio una buona scelta per seguire una saga non troppo lunga.

  • Edizione: edizioni e/o, 2018
  • Titolo originale: Le Passe-Miroir. Livre 1. Les fiancés de l’hiver
  • Prima edizione: 2013
  • Pagine: 505
  • ISBN: 9788866329459
Loading spinner

2 Risposte a “Fidanzati dell’inverno – Christelle Dabos”

  1. Ho deciso di non leggere questo post perché quei libri sono nella mia lista mentale da anni!!! 😅😅😅
    #teamNOspoiler

    Loading spinner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.