Il cottage degli uccelli – Eva Meijer

Ne avevo sentito parlare in una puntata di Copertina e in alcuni post in Instagram, mi ispirava e mi ricordava un po’ Strane creature di Tracy Chevalier, così ho deciso di leggere Il cottage degli uccelli.

il cottage degli uccelli

In questo romanzo Eva Meijer racconta la vita di Len Howard, una violinista con la passione dell’ornitologia che decide di abbandonare la carriera musicale per studiare il comportamento degli uccelli.

I suoi studi sono basati principalmente sull’osservazione delle cinciallegre nel loro ambiente naturale, studi fatti nel cottage che aveva acquistato a Ditchling in Inghilterra. Nel cottage gli uccelli erano liberi di volare all’interno e per loro Len aveva anche costruito parecchie casette.

Nonostante la maggior parte degli studiosi dell’epoca non reputassero le sue ricerche abbastanza scientifiche, era riuscita a pubblicare alcuni libri sull’argomento.

Secondo i suoi studi le cinciallegre sviluppano caratteristiche di comportamento individuale così come fanno tutti gli altri animali. Al contrario degli scienziati dell’epoca che studiavano i comportamenti degli uccelli solo in laboratorio, con un evidente grosso bias dovuto all’ambiente chiuso e non naturale, Len Howard li studiava nel loro ambiente.

Per scrivere Il cottage degli uccelli l’autrice si è basata su alcuni diari e scritti lasciati dalla Howard. Le parti sul comportamento delle cinciallegre sono prese dai suoi libri.

Un lavoro molto interessante per far scoprire la vita e il lavoro di una scienziata che non ha avuto abbastanza riconoscimento. Sicuramente i suoi metodi tendono un po’ all’antropomorfismo dei comportamenti degli uccelli, ma il fatto che ne fosse consapevole (almeno nel romanzo) la rende una persona interessante di cui leggere.

Il libro è molto scorrevole, i capitoli sulla vita di Len Howard seguono l’ordine cronologico e sono inframezzati da pagine sull’osservazione di Star, una delle cinciallegre più intelligenti incontrata durante i suoi studi.

lo consiglio?

E’ una lettura scorrevole e molto piacevole, anche senza conoscere niente di Len Howard e dello studio degli uccelli per me è una lettura consigliata. La trovo una lettura estiva anche se parecchie parti descrivono invece l’inverno e il freddo.

  • Edizione: Nottetempo 2022
  • Titolo originale: Het vogelhuis
  • Prima edizione: Uitgeveverij Cossee BV, Amsterdam – 2016
  • Pagine: 293
  • ISBN: 9788874529407
5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Loading spinner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.