Il mestiere dello scrittore – Murakami Haruki

In questo saggio l’autore giapponese ci racconta cos’è per lui Il mestiere dello scrittore.

il mestiere dello scrittore

In questo saggio Murakami ci racconta come ha deciso un giorno che voleva scrivere un romanzo, come ha deciso di cambiare il suo stile di scrittura per non renderlo troppo simile ai classici giapponesi. Di quando ha deciso di lasciare il Giappone e andare a scrivere in altri posti per non essere troppo influenzato dalla critica. Come lavora, per chi si dovrebbe scrivere, come va considerato, secondo lui, il tempo.

Ne Il mestiere dello scrittore, c’è un bel po’ di storia personale dell’autore e parecchi commenti sui giudizi della critica in Giappone. Direi che si è tolto qualche sassolino dalla scarpa in alcuni punti.

Mi è piaciuta molto la prima parte e mi sono anche fatta parecchie risate nel primo capitolo. Interessante poi come smonta la figura dello scrittore chiuso in una stanza tutto il giorno e fisicamente poco abile. Murakami infatti corre tutti i giorni e ha fatto anche delle maratone, perché per allenare la concentrazione secondo lui è necessario avere allenato anche il fisico. Su questo di dovrei lavorare pure io, mi hanno infatti già consigliato L’arte di correre.

Ho fatto invece un po’ più fatica nella parte centrale, il capitolo sulla scuola poi non mi è piaciuto molto. Ma d’altra parte con i libri di Murakami ho sempre avuto alti bassi, ci sono libri che mi piacciono e altri che non mi convincono. Quindi giustamente anche di questo saggio ci sono parti per me molto belle e altre che non mi hanno preso per niente.

lo consiglio?

Se già vi piace Murakami (o almeno vi piace in modo alterno, come a me), allora lo consiglio, è una lettura interessante per capire meglio questo scrittore.

  • Edizione: Einaudi, 2017
  • Titolo originale: 職業としての小説家
  • Prima edizione: 2015
  • Pagine: 186
  • ISBN: 9788806232146

A mio parere, scrivere romanzi non è un’attività consona a un’intelligenza superiore. Naturalmente, in una certa misura intelligenza, istruzione e conoscenze sono necessarie. Io stesso ne posseggo il livello minimo richiesto. Forse, cioè. Non potrei affermarlo con assoluta certezza.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!
Loading spinner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.