La memoria del topo – Michael Connelly

Primo libro in ordine cronologico della serie dell’investigatore Harry Bosch: La memoria del topo.

la memoria del topo

Harry Bosch è il prototipo dell’investigatore da serie TV, un outsider che però sa il fatto suo e risolve anche i casi più complessi. L’essere stato spostato in una sezione minore della Omicidi di Los Angeles non lo ferma dal rimanere coinvolto anche personalmente in un nuovo caso.

Infatti il ritrovamento del corpo di un ex compagno della guerra in Vietnam, lo riporterà indietro ai tempi in cui era un “topo delle gallerie”. Alla ricerca del nemico nel buio dei tunnel vietnamiti, con l’unica compagnia della paura e dell’eco nera (da qui il titolo inglese).

Il caso di omicidio si complicherà non appena Bosch scopre che anche l’FBI è coinvolta. Ancora una volta rischierà il posto ma appena appare chiaro che le sue intuizioni l’hanno portato sulla pista giusta anche l’FBI chiederà il suo aiuto.

Devo dire che il personaggio di Bosch non mi è particolarmente piaciuto, La memoria del topo si legge molto bene e ci sono dei bei colpi di scena ma alla fine mi sapeva da qualcosa di già letto/visto. Cosa molto probabile visto che Connelly ha scritto molti libri, episodi di serie TV e film.

lo consiglio?

Come lettura estiva sotto l’ombrellone penso che possa andare bene.

  • Edizione: Piemme, 2001
  • Titolo originale: The Black Echo
  • Prima edizione: 1992
  • Pagine: 405
  • ISBN: 8838451680
/ 5
Grazie per aver votato!
Loading spinner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.